Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
 Home   Cerca   Mappa   Contatti   Supporto alla navigazione
Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino  




AVELLINO - Giuseppe De Nisco legge IL DIARIO DI REBECCA


diario

 Letture dal Carcere con Giuseppe De Nisco che leggerà Il Diario di Rebecca.

Tra i cunti che, da bambino, ascoltavo intorno al cerchio del braciere nella casa di mia nonna materna, ve ne erano alcuni che per qualche dettaglio della narrazione o per la complessità della trama, non potevano essere il semplice frutto della immaginazione, ma nascondevano qualcosa di più profondo: un riscontro oggettivo, un punto di ancoraggio, nascosto ma ben saldo, nella Storia. È il caso de Il diario di Rebecca, la straordinarietà di questo racconto, infatti, risiede tutta nella verità storica che esso sottende.

Verità che è emersa grazie al ritrovamento fortuito di un documento originale del 1600, in cui il cunto trova conferma. Il documento prova l’esistenza di Rebecca, una giovane ebrea polacca colta ed ispirata, in viaggio con la famiglia in Italia, conferma il percorso che essa compie nelle nostre regioni a seguito del padre, un predicatore errante. Il diario accerta le circostanze descritte nel cunto e rivela, inoltre, una storia sensazionale, in cui la vicenda personale di questa adolescente di religione ebraica si intreccia con le vicende storiche del suo paese di origine, la Polonia, con quella del re Giovanni III Sobieski e con le eresie messianiche dell’epoca nell’Est Europa.

Giuseppe De Nisco è nato ad Avellino nel 1980. Ha pubblicato con la casa editrice fiorentina MEF la silloge poetica Voci di dentro e altri suoni; con Mephite Edizioni ha pubblicato le raccolte di versi Iuvenilia ed altre schegge.  Ha esordito nella prosa con il libro di racconti Briganti si muore, ispirato a fatti di brigantaggio realmente accaduti in Irpinia e nel Sannio. E' giornalista pubblicista ed ha collaborato con riviste regionali di Cultura e Turismo. 

 

 

 

Data Inizio: 30 luglio 2013
Data Fine: 30 luglio 2013
Luogo: Avellino, Carcere Borbonico
Orario: 20.00
info: 0825 279205 - 279207 - 279209
Sito Web: www.soprintendenzabapavellino.beniculturali.it



« Torna a tutte le notizie

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE 1
Museo Virtuale Scuola Medica Salernitana
Facebook
Sito Unesco: Costiera Amalfitana
SERVIZI EDUCATIVI SABAP
ART BONUS
Portale dei Corsi



   Home |  Cerca |  Mappa |  Contatti |  Supporto alla navigazione  

Valid HTML 4.01 Transitional     

Sviluppo sito sino al 2014 a cura di
dal 2015 Giancarlo Buzzanca - Area sviluppo applicazioni web/informatiche, sicurezza informatica DG-OR

Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino: Palazzo Ruggi d'Aragona, via Tasso ,46 - Avellino: Carcere Borbonico, Via Dalmazia
http://www.ambientesa.beniculturali.it - Contenuti a cura della Redazione del sito - Copyright 2007-2018 Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio SA - AV - Disclaimer - Area riservata