Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
 Home   Cerca   Mappa   Contatti   Supporto alla navigazione
Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino  




SALERNO - Cattedrale di san Matteo. La Basilica superiore: sepolcro Santomango e affresco Madonna dell’umiltà #laculturanonsiferma


cattedrale san matteo 45 Sepolcro Santomango e Affresco Madonna dell’umiltà

 

Sepolcro Santomango
Sulla parete meridionale del transetto, verso l’abside minore, si trova il monumento funebre del nobile salernitano Tommaso Santomango, vescovo di Capaccio, morto nel 1382. La cassa, ricavata da un sarcofago romano rilavorato, è retta da colonnine e decorata dalla immagine centrale della Madonna del melograno o del Granato, la cui venerazione era molto diffusa nell’area pestana. La copertura, secondo la consuetudine è composta dalla lastra marmorea con la scultura del defunto giacente.

Affresco Madonna dell’umiltà
Al di sopra del sarcofago Santomango, ma senza alcun rapporto storico con esso, si trova in una nicchia gotica un affresco, databile alla metà del XIV secolo, raffigurante la Madonna dell’umiltà perché la Vergine con il Bambino al seno è raffigurata seduta in terra. Al suo fianco destro è rappresentato un santo indecifrabile per la corrosione della pittura, mentre alla sua sinistra è dipinto in piedi un secondo santo con il saio, il bastone episcopale e un libro, al cui lato si leggono le lettere finali di una scritta, leggibili come ... RINUS. Secondo alcune interpretazioni si tratterebbe di San Severino, da non confondersi con il nobile casato. La fattura del dipinto, invece, riconduce alle stesure giottesche napoletane introdotte dalla cerchia di Roberto d’Oderisio, attivo proprio negli anni centrali del XIV secolo.

Antonio Braca, Guida illustrata alla Cattedrale di San Matteo, 2018 by Opera edizioni, Salerno

Fotografia di Vincenzo D’Antonio

 




« Torna a tutte le notizie

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE 1
Scuola Medica Salernitana
Facebook
Sito Unesco: Costiera Amalfitana
SERVIZI EDUCATIVI SABAP
ART BONUS
Portale dei corsi
DEMOETNOANTROPOLOGIA



   Home |  Cerca |  Mappa |  Contatti |  Supporto alla navigazione  

Valid HTML 4.01 Transitional     

Sviluppo sito sino al 2014 a cura di
dal 2015 Giancarlo Buzzanca - Area sviluppo applicazioni web/informatiche, sicurezza informatica DG-OR

Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino: Palazzo Ruggi d'Aragona, via Tasso ,46 - Avellino: Carcere Borbonico, Via Dalmazia
http://www.ambientesa.beniculturali.it - Contenuti a cura della Redazione del sito - Copyright 2007-2019 Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio SA - AV - Disclaimer - Area riservata